Drupal 6 navigazione veloce.
menu principale | colonna di navigazione a sinistra | contenuto principale | colonna di navigazione a destra | piè di pagina

menu principale

contenuto principale

Concorso Letterario Animalista “Anna Maria Salerno” 2004

Concorso Letterario Animalista “Anna Maria Salerno”
con il Patrocinio dell'Associazione Medici Scrittori Italiani per un impegno culturale a favore della natura
II Edizione - 28 aprile 2004
Roma, Camera dei Deputati - Sala del Cenacolo
per il Liceo Scientifico Statale "Edoardo Amaldi" di Alzano Lombardo (BG)

partecipa classe 1A con prof.ssa Enrica Manni

Dalla Relazione della commissione - "...per la prima volta, quest'anno, abbiamo avuto la partecipazione di un liceo, la 1A del Liceo Edoardo Amaldi di Alzano Lombardo in provincia di Bergamo, guidata dalla sua insegnante, la prof.ssa Enrica Manni, alla quale va il nostro vivo apprezzamento, tanto che si è deciso di aggiungere nella prossima 3a edizione, un Riconoscimento Speciale intitolato proprio "Liceo Edoardo Amaldi", destinato alle Scuole Superiori..."

Dalla Convocazione per la premiazione - "Gentile Signora Manni, Le scrivo per comunicarle che il Suo manoscritto, pur non rientrando tra i primi tre vincitori, ha ottenuto un riconoscimento speciale in una di queste categorie: CULTURA, CONOSCERE PER COMPRENDERE, ORIGINALITÀ, FEDELTÀ e IN CAMMINO. La premiazione avverrà durante il nostro Congresso Nazionale che si terrà a Roma il 28 Aprile p.v. presso la Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati..."

La soffitta era come pensavo: un ambiente oscuro e polveroso, quasi inesplorato, colmo di scaffali in legno pieni di ragnatele e di oggetti appartenuti probabilmente a qualche mio lontano parente. Era da tanto tempo che desideravo metterci piede ma qualcosa mi aveva sempre trattenuto. Cominciai a rovistare fra gli scaffali e la mia attenzione venne attratta da alcuni vecchi volumi con le copertine in pelle e le pagine ingiallite dal tempo, sembravano album fotografici. Ne aprii uno a caso sulla cui copertina verde smeraldo era impressa a grandi caratteri in rosso la scritta Cave Canem e mi stupii nel vedere una foto di mio nonno vicino a una grande lapide scritta in latino... Buona lettura!

In allegato:
Il testo presentato, CAVE CANEM
AllegatoDimensione
Cave Canem.pdf93.33 KB

colonna sinistra

colonna destra

piè di pagina